>

Android Marshmallow 6.0 – Le principali novità per gli utenti

Le più interessanti novità di Android Marshmallow 6.0 spiegate in dettaglio! Now on tap, doze, app standby, app permissions, backup automatico dei dati delle App, Google settings, smart lock for passwords, menu mobile per la selezione del testo, copia e incolla, app links, miglior supporto alle SD card , e Android Pay .

Annunciato il 28 maggio 2015 ed ufficialmente presentato il 29 Settembre per i dispositivi Nexux 5P e Nexus 6P.Durante il mese di ottobre 2015 è iniziata la distribuzione via OTA ( Over The Air ) per Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9 e Nexys Player.Attualmente solo i dispositivi Nexus hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android 6, ma per gli altri e questione di giorni.nuove_funzioni_in_Android_Marshmallow_Android_6

  • Now on tap – Google Now sempre pronto in qualsiasi pagina e “contestuale” al contenuto

    Una delle più famose app di Google che fornisce informazioni dalla questa versione di ANdroid sarà sempre a disposizione con Un Tap “lungo”…basterà cioè fare Tap un po’ più a lungo per veder partire, da qualsiasi pagina, Google Now e sopratutto non in modo generico ma contestuale a ciò che stiamo facendo / leggendo in quella pagina in quel momento.

  • Doze – la batteria lavora meglio e più a lungo

    Diverse nuove funzionalità sono state aggiunte alla nuova versione di Android per aumentare il tempo di StandBy dello smartphone.Doze è un sistema intelligente per la gestione dell’energia del Telefono che attraverso una serie di paramentri riesce a spegnerlo quando non utilizzato.Google è talmente convinta di questa sua nuova funzionlità che sembrerebbe non permettere ai produttori ( Samsung, Lg ect ) di disabilitare questa caratteristica.

  • app standby

    Alcune Apps, quando le chiudiamo, in realtà stanno ancora operando…controllano lo stato della rete, si connettoao a servers, aggiornano qualcosa… da adesso, le applicazioni chiuse potranno essere poste in uno stato di “Sonno profondo” durante inl quale non operano e ovviamente non consumano batteria a nostra insaputa.

  • app permissions

    I permessi delle singole Apps potranno essere controllati ogni volta che desideriamo e sarà possibile visulalizzare tutte le Apps in base ai permessi selezionati.Vi ricordo che i permessi sonon quelle autorizzazioni che concediamo alle apps durante l’installazione come: Leggere il registro chiamate, accedere alla fotocamera, accedere al microfono etc.

  • backup automatico dei dati delle App

    Sul nostro spazio nei server di Google, se abilitiamo il backup, saranno archiviate le applicazioni con i relativi dati ( solo se scaricate dal Play Store ufficiale ).In caso di restore, dovremmo avere non solo le applicazioni ma anche i dati relative alle stesse.

  • Google settings

    Un menu dedicato a tutti i settaggi di Google, il produttore del nostro Firmware.

  • smart lock for passwords

    Potremo salvare le password per le Apps e per i siti web

  • menu mobile per la selezione del testo

    In Android Marshmallow, quando si seleziona il testo, un menu mobile vi aiuterà a selezionare la parola intera, selezionare tutto, copiare la selezione, o condividerla.
    Il menu mobile di selezione è anche sensibile al contesto. Ad esempio, può offrire traduzione se Google Translate è installato.Ma alcuni fornitori (ad esempio, Samsung) potranno bloccare questa funzionalità.

  • Quick Settings personalizzabile

    Il menu di settaggio che apriamo con le 2 dita dalla barra di notifica sara personalizzabile per “profili” ( ad esempio Wi-Fi per vedere tutte le Tiles relative alla connessione Wi-Fi ) o semplicemente personalizzando le singole Tiles

  • app links

    Potremo abilitare una App di riferimento per un determinato tipo di Link, un po’ quello che avviene con Windows quando scegliamo come aprire un determinato file o link…inoltre potremo cambiare facilmente la nostra scelta.

  • miglior supporto alle SD card

    Si torna indietro…Goggle sembra ripensarci e migliora la gestione dati sulla SD card ( se presente )…potremo considerare questa una “piccola rivoluzione filosofica”…che Google adesso favorisca l’introduzione del lettore SD sui dispositivi ?

  • Android Pay

    Il sistema di pagamento Google sullo standard NFC che ci permette di autorizzare un pagamento con l’impronta digitale, un codice o un segno… il futuro è vicino ?

     

Per dubbi o suggerimenti…ci scriviamo nei commenti!!!

Tutti i commenti sono moderati ma rispondiamo a tutti - Vi ricordo che se volete fare pubblicità ai vostri servizi/prodotti dovete prima contattarci

Rispondiamo a tuttilascia un commento per ricevere dettagli o inviaci una email per proporre la stesura di nuove guide.
banner
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: