Elastix – FreePbx – Grandstream HT503 – Procedura d’installazione e configurazione – come Interno VOIP – ATA

Se vogliamo utilizzare l’apparato GrandStream HT503 come semplice terminatore ATA ad esempio per collegare un Fax Analogico o un telefono tradizionale la seguente, è la procedura di configurazione.

Molto semplice, in verità.Ricordiamo anzitutto che ( da Wikipedia) Un Analog Telephone Adapter, (ATA) (Adattatore per Telefoni Analogici) è un dispositivo usato per collegare uno o più telefoni analogici standard in modo da usarli attraverso altri sistemi come ad esempio il trasporto della voce su IP (VoIP).

Quindi qunad’è che utilizziamo un ATA ? Quando, ad esempio, abbiamo la necessità di collegare il nostro apparato Fax al nostro centralino aziendale che ora è in VOIP o quando, sempre allo stesso centralino, desideriamo collegare un telefono tradizionale tipo Sirio o un qualsiasi cordless domestico.

La seguente, quindi, è la procedura di configurazione di un Gradstream HT503 come apparato ATA da collegarsi ad un centralino VOIP tipo Asterisk, freepbx, elastix, etc.

Ovviamente per prima cosa creiamo un interno sul nostro centralino di cui dobbiamo conoscere l’account ID ( normalmente il numero dell’interno ) e la password…altro dato che ci è indispensabile è l’indirizzo IP del nostro centralino. Se abbiamo tutto cio possiamo passare all’apparato ATA ( il gradstream ht503 )

Per prima cosa colleghiamo l’apparato HT503 alla nostra rete sulla porta LAN. L’apparato, ovviamente, deve essere acceso!

L’indirizzo IP di default di questo apparato è 192.168.2.1. Colleghiamoci all’apparato con un qualsiasi navigatore a questo indirizzo e digitiamo la Password di default che è “admin

Su BAsic Settings cambiamo il fuso orario e la modalità di rete in “bridge

ed abilitiamo l’amministrazione dalla porta WAN e clicchiamo, a fondo pagina su Update. Per tranquillità ( anche se non presente in foto ) disabilitate anche il DHCP per evitare disservizi sulla vostra rete ( qualche pc potrebbe inavvertitamente preferire questa classe a quella del vostro router!)

Ora, dal pannello di configurazione della porta FXS,inseriamo i parametri del nostro centralinosul quale, ovviamente, avremo creato un interno proprio per lo scopo ( come già dettovi sopra ).Gli indicatori rossi vi ricordano tutti i parametri da impostare

Al solito clicchiamo su “Update” e poi su “Apply“.

Mentre il nostro apparato esegue il Reboot, noi scolleghiamo il cavo di rete dalla porta LAN e lo colleghiamo alla porta WAN.
Tutto funzionerà perfettamente se il router, presente sulla nostra rete, assegnerà un indirizzo IP valido al HT503… utilizzando il pannello di controllo del router potremo anche conoscere questo indirizzo IP ed utilizzarlo, come in precedenza, per dialogare via Web con l’HT503 che adesso non risponderà più all’IP di default in quanto non collegato alla porta LAN.
E’ ovvio che non posso citare questo IP perchè sarà diverso da caso a caso.

E” tutto. Dovreste essere in grado di effettuare e ricevere telefonate collegando un appartao analogico ( Fax o telefono ) alla porta “phone” che si accenderà quando in uso.

Per dubbi o suggerimenti…ci scriviamo nei commenti!!!

2 Commenti

Ho scritto qualcosa che non hai capito ? Hai un'altra idea ? Scrivi 2 righe...ci vuole un attimo!