>

Classifica Miglior Antivirus gratuito 2018 – Aggiornamento Maggio

Miglior Antivirus gratuito Maggio 2018

La ricerca del  Miglior Antivirus gratuito che funzioni davvero  è una necessità che prima o poi si presenta a chiunque utilizzi un computer o un altro dispositivo attaccabile dai virus. Anche quest’anno, il 2018, certamente produrà utenti alla ricerca di un antivirus per il prorpio computer

La miglior scelta di un antivirus gratuito in generale è abbastanza soggettiva in quanto le diverse funzionalità possono risultare eccessivamente complicate per alcuni e troppo limitate per altri.

Le varie recensioni che trovate sulle centinaia di Blog più o meno seguiti, possono essere affette da qualche ” interesse di parte ” , come d’altro canto tutte le informazioni che possono ricavarsi da Internet.

La classifica che riporto, proprio per questo, la desumo dai test di una organozzazione indipendente che TEORICAMENTE non dovrebbe avere interessi nascosti.

Chi elabora le classifiche degli Antivirus ?

AV-Test ( ad esempio ) è un’organizzazione indipendente tedesca che fornisce test comparativi e recensioni indipendenti per software antivirus, strumenti antimalware e software di sicurezza per Windows, macOS e Android.

Considerate sempre che per gli esseri umani l’indipendenza è certificata fino a quando nonsi certifica la dipendeza!

AV-Test è l’organizzazione che ho scelto come riferimento per le mie valutazioni, ma ovviamente, non è la sola esistente

Come viene misurata la qualità di un antivirus ?

Mediante “stress test” si misura la risposta di ogni antivirus considerando tre caratteristiche:

  1. protezione (contro le infezioni da malware)
  2. prestazioni (impatto sull’uso quotidiano del computer)
  3. usabilità (interruzioni causate da messaggi falsi positivi / falsi messaggi di avvertimento)

 

3 commenti su “Classifica Miglior Antivirus gratuito 2018 – Aggiornamento Maggio

  1. Purtroppo Avira come detto già prima è caduto nella trappola dell’avere troppo bloatware, è passato da antivirus ad antivirus con centro di strumenti uno più inutile dell’altro, a livello peggiore di quello che trovavi su molti telefoni Android un paio di anni fa. Defender per me ha sempre funzionato, tranne in qualche caso di adware e proxy blocker, ma per rimediare a ciò ho Malwarebytes installato passivamente per fare scansione e rimozione quando necessario. Da quel che ho notato a Defender gli manca solo questo e poi potrebbe benissimo sostituire tutti gli altri antivirus utente

  2. Ottimo articolo, però vorrei avere una comparazione con gli altri antivirus. Io per esempio, da quando sono passato a Windows 10, utilizzo Windows Defender, dopo una bruttissima esperienza con antivirus come Avira dopo gli aggiornamenti che (almeno nel caso di Avira) riempiono l’antivirus con tantissimo bloatware. Con Defender invece mi sto trovando molto bene, sia perché è di sistema e sia perché ha un impatto abbastanza ridotto sulla performance del mio computer (poi da quando ho aggiunto una SSD praticamente vola). Spero che lei legga questo messaggio perché una comparazione mi farebbe avere un’idea della differenza tra i due

    1. Avira non lo uso da un po’ quindi non saprei confermare l’eccessivo utilizzo di codice inutile … certo è che anch’io sto piacevolmente sperimentando WIndows Defender con un SSD e penso che, tutto sommato, si possa dire che faccia egregiamente il suo sporco lavoro!… non vorrei essere smentito da un’infezione improvvisa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondiamo a tuttilascia un commento per ricevere dettagli o inviaci una email per proporre la stesura di nuove guide.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: