Attivate i JavaScript - GRAZIE
Please enable / Bitte aktiviere JavaScript!
Veuillez activer / Por favor activa el Javascript![ ? ]

Cosa è una VPN? A cosa serve ? – Kill Switch – Split Tunneling

Cosa è una VPN? A cosa serve ? Kill Switch – Split Tunneling

Aggiornato Maggio 2020

Vediamo se riesco a spiegare in modo davvero banale cosa intendiamo per VPN. Anzitutto vediamo il significato dell’acronimo :

  • Virtual – virtuale
  • Private – privata
  • Network – rete

Rete privata virtuale ! Vediamo adesso di capire… cosa è e a cosa serve una VPN.

Se una serie di dispositivi fossero connessi sua una nostra qualsiasi rete privata, cioè un cavo di rete o un capo Wireless appartenente solo a noi, saremmo automaticamente certi che nessuno potrebbe entrare e leggere i nostri contenuti.

Come dire che il modo migliore per essere certi che nessuno ci spii da internet, è NON CONNETTERCI AD INTERNET.

Se la rete è solo nostra e non ha connessioni con l’esterno, sarà impossibile che qualcuno da fuori riesca a intercettare i dati che trasmettiamo dato che non ha alcuna possibilità di connettersi con noi.

Abbiamo risolto il problema della sicurezza ?

Ovviamente si, se siamo connessi solo fra noi non c’è alcun pericolo di perdita di dati… ma , di contro, non abbiamo la possibilità di sfruttare l’enorme contenuto di informazioni e servizi messi a disposizione sulla rete internet.

Come dire che se vivvo tutta la vita in una campana di vetro asettica e sterilizzata non avrò praticamente alcuna possibilà di incontrare virus e batteri… ma la mia vita sarà tutta sotto una campana di vetro!

Cosa è una vpn ?

La VPN rappresenta un modo per riuscira a creare una rete nella rete, cioè all’interno del vasto arcipelago di internet, una serie di dispositivi sono connessi fra loro e si riconoscono facendo entrare ed uscire informazioni, da questa connessione virtuale, sempre sottoposte a verifica di autorizzazione.

Quindi le informazioni fluiscono liberamente dal un dispositivo all’altro della VPN ma per accedere a servizi Internet saranno vagliate per verificarne lo scopo, la provenienza e la destinazione.

UNa VPN ha, di solito, delle credenziali che tutti i partecipanti devono possedere e senza le quali sarà impossibile accedere ai servizi di VPN.

Immaginate un’azienda con 2 sedi in due diverse parti del mondo… sfrutta Internet per connettere i dispositivi ma con la VPN riesce a far si che solo gli appartenenti all’azienda stessa possano condividere le informazioni fornite dai server dell’azienda.

Un aaltro esempio, per capiter le potenzialità della VPN è quello di un dipendente di un’azienda che può connettersi da casa ( tramite VPN, appunto ) ai server dell’azienda e condividere files e cartelle come fosse davanti la scrivania in azienda.

L’indirizzo IP pubblico riconoscibile di una VPN

Un’altra caratteristica, molto in voga in questi giorni, della VPN è relativa all’indirizzo pubblico riconosciuto e trasmesso dai dispositivi.

Anche i computer della VPN possono utilizzare internet, ma per ” navigare ” saranno indirizza ad una ” varco ” per internet , preparato dal gestore della rete. Questo varco avrà un determinato indirizzo IP diverso da quello dei partecipanti alla VPN… questo si tradurrà in sicurezza e privacy.

Mi spiego meglio :

Un utente da Padova , cui il fornitore di connessione ha asseganto l’IP XXX.XXX.XXX.XXX, si connette alla sua VPN aziendale a ROMA

Al suo computer, il server dell’azienda assegna l’IP interno YYY.YYY.YYY.YYY

Se l’utente decide, dalla rete aziendale , di effettuare ad esempio una ricerca in Google, utilizzerà un servzio esterno alla VPN ( Internet ) e per farlo sfrutterà la connessione in uscida della VPN aziendale cui, il fornitore di connessione dell’azienda, ha dato l’ IP ZZZ.ZZZ.ZZZ.ZZZ

Il risultato sarà che l’utente di Padova risulterà, nei server  di Google, aver fatto una ricerca con L’IP ZZZ.ZZZ.ZZZ.ZZZ localizzato su Roma

Capite bene che questo si traduce di fatto in un enorme aumento della privacy dato che si riesce persino a comunicare una geolocalizzazione differente rispetto a quella reale, del proprio PC

Proprio quest’ultimo aspetto ha fatto nascere tantissime società che si occupano di modificare l’IP dei loro clienti sulla base di VPN con porte aperte verso internet sparse in tutto il mondo.

Cosa è una VPN e a cosa Serve ?

Un utente:

  • si abbona al servizio di VPN
  • effettua con proprio PC ( o da qualsiasi altro dispositivo ) il collegamento alla VPN
  • Sceglie da quale città vuol far risultare la sua attività di navigazione fra quelle disponibili ( di solito più paghi più paesi esteri puoi scegliere )
  • Inizi a navigare certo che le tracce che lasci sembrano provenire da tutt’altra parte rispetto alla propria reale posizione

Split Tunneling – Nuova caratteristica delle VPN

Lo Split Tunneling è una nuova caratteristiva di molti gestori VPN  che, impostando adeguatamente il proprio client di connessione VPN fornito con l’abbonamento, ci consente di scegliere quali applicazioni debbano sfruttare la VPN ( cioè quali applicazioni debbano uscire come se si trovassero il altro luogo rispetto a quello reale ) e quali debbano continuare ad utilizzare la normale connessione internet .

Quindi potremmo decidere che una certa applicazione per vedere IPTV utilizzi la VPN, mentre il nostro navigatore, per leggere un giornale o collegarci a Facebook sfrutti la connessione ordinaria.

Lo Split Tunneling è un servizio offerto, in genere, alla sottoscrizione di un abbonameto premium, sembra però che Windscribe che offre 10 GB gratuiti possa introdurlo , negli stessi limiti, anche per le versioni Free.

Kill Switch – Nuova caratteristica delle VPN

Questa caratteristica delle VPN ci assicura che, qualora il server che gestisce la nostra connessione dovesse ” cadere ” nessun pacchetto che mostri in chiaro il nostro IP sarà inoltrato sulla rete. Per mantenere l’anonimato, tutto il traffico Internet di un utente deve essere indirizzato dal client nel tunnel dell VPN e non deve avvenire nessun leak (in italiano nessuna perdita). Nessun pacchetto non criptato raggiungerà la rete prevenendo dal vero indirizzo IP.

Kill Switch  blocca ogni trasmissione di dati alla rete quando cade la nostra connessione VPN ad un server

Cosa è una VPN? A cosa serve ? Kill Switch – Split Tunneling

per dubbi o suggerimenti...ci scriviamo nei commenti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondiamo a tuttilascia un commento per ricevere dettagli o inviaci una email per proporre la stesura di nuove guide.