Attivate i JavaScript - GRAZIE
Please enable / Bitte aktiviere JavaScript!
Veuillez activer / Por favor activa el Javascript![ ? ]

Cos’è e come si usa un Chromebook

Cos’è e come si usa un Chromebook

Se state cercando di acquistare un omputer portatile potrebbe esservi cascato l’occhio su una nuova categoria che inizia a far parlare di sé… sono arrivati i Chromebooks… Ma esattamente cosa sono e come si usano i Chromebooks ? Possono sostituire il comune PC o Mac ?

Non si tratta di una vera e propria novità, ma in questa fase risaltano maggiormente per l’offerta più alta del mercato e per il loro prezzo sempre ” attraente ” rispetto a Mac o Notebook Windows.

Perchè un Chromebook costa meno ?

Inizialmente qualcuno sosteneva che i Chtomebook costano meno perchè non è presente, e quindi non si paga, il sistema operativo Windows o addirittura che Google stesse finanziando personalmente una parte dei costi di produzione e distribuzione…in realtà se guardate con attenzione le caratteristiche, fermo restando le due ipotesi plausibili appena riportate, i Chromebooks generalmente sono costituiti da un Hardware decisamente più economico anche in ragione del fatto che necessitano di minori risorse Hardware per funzionare ed anche per la “particolare filosofia d’uso” che li caratterizza. Se fate attenzione e scegliete un Chromebook ad esempio con un Intel I3 (CPU di fascia bassa alla stesura di questo articolo ) noterete che il prezzo diventa del tutto simile al resto del panorama Notebook Windows

Un Chromebook si usa come un notebook Windows o Mac ?

La filofofia di funzionamento è la seguente : il computer è connesso alla rete dalla quale scarica le App di cui necessita e la maggior parte dei dati saranno salvati direttamente nel Cloud di Google… qualcosa ( non troppo ) potrete salvara anche in locale utilizzando la poca menoria a disposizione o collegando al Chromebook una memoria esterna ( SD o Disco )

Normalmente i Chromebook vengono accompagnati da l’offerta di un abbonamento gratuito per uno o due anni al Cloud di Google, abbonamento che successivamente dovrà essere sottoscritto a pagamento con le normali tariffe di Google.

Potremo usare, anche offline se queste lo prevedono, tutte le App di Google o scaricabili dal Chromebook Store ( tipo il PlayStore di Android ). Sarà quindi possibile stilare un documento con Documents ( di Google ma anche con Word di Microsoft ) e salvarlo in locale o in cloud non appena avremo una connessione.

Tutte le App di maggiore utilizzo nel mondo Windows o Mac esistono anche per il Chromebook per cui per un uso personale e non specialistico questo notebook non differisce dai cugini con altro SO

Sarà possibile guardare film, ascoltare musica navigare a piacimento ovunque.

In definitiva possiamo dire che solo se abbiamo la necessità di utilizzare un’applicazione specifica ( pensiamo , ad esempio, ad un programma di contabilità aziendale ) dovremo porci la questione se sia o meno conveniente per noi procedere all’acquisto di questo tipo di computer.

I Chromebook costano meno

Nell’aspetto e nel design, fatte salve le differenze stilistiche normali tra produttori, non ci sono difformità tra Chromebook e portatili Windows…col il Mac la storia è la stessa che tra questo ed i NB Windows.
Come per i normali notebook possiamo sceglierne fra differenti capacità e prestazioni ma un punto a favore di questi computer rispetto ai tradizionali notebook, è la possibilità di sfruttare hardware meno potente a parità di prestazioni. Il tutto, restituendo sempre ottimi valori in termini di velocità e reattività generale.
Questo si traduce anche in un importante risparmio economico. I Chromebook, fatte salve alcune differenze con specifiche di fascia alta, hanno prezzi che partono dai 300 euro e in ogni caso non soffrono di limite al funzionamento, perché l’architettura hardware è progettata per soddisfare appieno le esigenze software.

La differenza sostanziale che determina questo vantaggio sta nel sistema operativo più snello ( derivato da Linux ) e nel modo in cui fornisce i propri servizi.

Come scaricare le App di Android nel Chromebook

Google ha partorito sia Android che Chromebook OS viene da chiedersi se i due sistemi siano compatibili almeno nella possibilità di far “girare ” le stesse App visto che Android ha lo store più fornito del pianeta. La risposta è SI, è possibile installare le App Android nei Chromebook, anche se al momento solo in alcuni dispositivi (l’elenco completo è disponibile su The Chromium Projects).

In conclusione se non c’è un programma specifico del quale fate un uso costante che già sapete non esiste in questo nuovo mondo crato da Google… che Chromebook sia !

 

per dubbi o suggerimenti...ci scriviamo nei commenti!!!Chromebook Cos’è e come si usa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondiamo a tuttilascia un commento per ricevere dettagli o inviaci una email per proporre la stesura di nuove guide.