>

UBUNTU Server 14.04 – I comandi utili per la gestione da console – Comandi Ubuntu da terminale putty

UBUNTU Server 14.04 – I comandi utili per la gestione da console – Comandi Ubuntu da terminale putty

Qui di seguito una serie di comandi utili durante la gestione di un Server Ubuntu da console che mi propongo di tenere aggiornata per MIA e vostra comodità.

I primi avventori non si spaventino… comincio con uno ed aggiorno di volta in volta al fine di creare una lista il più possibile aggiornata e completa per l’installazione e l’aggiornamento delle funzionalità più importanti di questo sistema.

Se dimentico qualcosa vi prego di segnalarmelo nei commenti e se desiderate che aggiunga un comando particolare non esistate a comunicarmelo.

Installazione Webmin ————

Webmin è certamente il pannello di controllo più utilizzato. Per installare Webmin su Ubuntu 14.04

Apriamo la lista delle repository:

sudo nano /etc/apt/sources.list
 Aggiungiamo le seguenti righe:
deb http://download.webmin.com/download/repository sarge contrib
deb http://webmin.mirror.somersettechsolutions.co.uk/repository sarge contrib

Dall'editor si esce con CTRL+X e si conferma il salvataggio con Y
Scarichiamo ed aggiungiamo la chiave GPG:
sudo wget http://www.webmin.com/jcameron-key.asc
sudo apt-key add jcameron-key.asc
 

Installiamo Webmin:


sudo apt-get update
sudo apt-get install webmin
 

A questo punto se il vostro firewall è attivo dovete abilitare la porta 10000, altrimenti potete direttamente aprire l’URL https://ip-del-server:10000 ed effettuare il login utilizzando il vostro account root.

Installazione PhpMyAdmin ———— ( gestore di mysql )

sudo apt-get update
sudo apt-get install phpmyadmin

Saranno richieste poche cose per installarlo correttamente.

Attenzione
 Quando appre la prima scelta, apache2 è evidenziato ma non selezionato. Dobbiamo premere "SPAZIO" per selezionare Apache...Premiamo "SPAZIO", "TAB", e poi "ENTER" per selezionare Apache.
  • Per la selezione del server scegliamo apache2.
  • Scegliamo yes per usare dbconfig-common per configurare il database
  • Ci sarà richiesta la password di root di mysql
  • Dovremo inserire e confermare una password per phpMyAdmin

L’installazione procederà e il file di configurazoine di phpmyadmin sarà in  /etc/apache2/conf-enabled/ .

Adesso abbiamo bisogno di abilitare l’estensione php5-mcrypt , lo facciamo digitando:

sudo php5enmod mcrypt

e poi facciamo ripartire Apache per fargli caricare la nuova configurazione con

sudo service apache2 restart

Possiamo visitare la pagina di phpmyadmin inserendo l’indirizzo IP del server o la sua URL seguita da /phpmyadmin:

http://nome_dominio_o_IP/phpmyadmin

Per utilità segnalo che la directory di default dove PhpMyadmin salva i files per le importazioni dei databases è

/var/lib/phpmyadmin/tmp

di norma deve avere tutti i permessi e l’utente proprietario deve essere l’account con i diritti di esecuzione dal web

Configurazione RETE ———–

Riavviare l’interfaccia di rete, utilie in caso di cambiamento di indirizzo ip o DNS. Potremo utilizzare la nuova configurazione senza dover riavviare il sistema per intero

sudo ifdown --exclude=lo -a && sudo ifup --exclude=lo -a

Gestione Pacchetti ————

Aggiornare lista pacchetti

sudo apt-get update

Installare un pacchetto

sudo apt-get install nmap

Rimuovere un pacchetto

sudo apt-get remove nmap

Aggiornare pacchetti

sudo apt-get upgrade

Installazione VSFTPD ( servizio File Manager ) ————

sudo apt-get update
apt-get -y install vsftpd
nano /etc/vsftpd.conf

cambiare

anonymous_enable=YES in NO se necessario per disabilitare l'accesso anonimo

togliere il commento a
#local_enable=YES per abilitare il servizio agli utenti locali
#write_enable=YES per abilitare l'upload dei files
#anon_upload_enable=YES per abilitare l'upload dei files agli utenti anonimi

______________________________________________________________________

Modifica ( attivazione e disattivazione ) delle partizioni montate all’avvio

Le informazioni di Mount sono contenute in /etc/fstab, il file può essere modificato con :

sudo nano /etc/fstab

Per poter vedere un disco occore :

  1. il nome della partizione che si desidera montare (es: sda1, sda2, sdb1 ecc). Si vede selezionando la partizione dall’applicazione dischi.
  2. Dal terminale creiamo la cartella dove avverrà il montaggio: sudo mkdir /media/PUNTO_DI_MOUNT
  3. Apriamo il file fstab: sudo nano /etc/fstab e aggiungiamo  questa riga: /dev/NOME_PARTIZIONE /media/PUNTO_DI_MOUNT ntfs-3g silent,umask=000,locale=it_IT.utf8 0 0

Salviamo e riavviamo il pc.

Va sostituito NOME_PARTIZIONE con il nome della partizione si desidera e PUNTO_DI_MOUNT con il nome che volgiamo dare alla cartella



Per dubbi o suggerimenti…ci scriviamo nei commenti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rispondiamo a tuttilascia un commento per ricevere dettagli o inviaci una email per proporre la stesura di nuove guide.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: